Bike Life Tour2021-06-21T09:58:39+00:00

BikeLifeTour #solocosebelle

UN GIRO D’ITALIA IN BICICLETTA DI 2600 KM IN SOLITARIA PER SOSTENERE LA FONDAZIONE IEO-MONZINO

ll progetto sportivo e benefico ‘BikeLifeTour #solocosebelle’ 2021, patrocinato dal Coni, dalla Federazione Ciclistica Italiana e dalla Pro Loco di Roma Capitale, è una nobile avventura ciclistica di circa 2600 km. Un percorso studiato da un ciclista appassionato, il Dott. Marco Grieco, che sfidando se stesso desidera mettersi al servizio della Ricerca: il suo Giro d’Italia, in partenza il prossimo 1 settembre da Roma, è un’esperienza finalizzata a raccogliere donazioni a favore della Fondazione IEO-MONZINO, l’ente senza scopo di lucro che finanzia esclusivamente e direttamente la ricerca clinica e sperimentale e l’assistenza ai pazienti oncologici e cardiologici dell’Istituto Europeo di Oncologia e del Centro Cardiologico Monzino, con l’obiettivo di individuare le cure migliori e sostenere progetti innovativi.

Gli ideatori del tour raccontano perché hanno organizzato ‘BikeLifeTour #solocosebelle’: “Una nostra amica per più di cinque anni ha dovuto intraprendere un percorso difficile, e nell’ultimo tratto di questo viaggio è stata accompagnata da persone e professionisti straordinari dello IEO – Istituto Europeo di Oncologia. Questo viaggio non è finito come avremmo sperato, ma abbiamo deciso di tenere le “cose belle” con noi e di intraprendere una strada per sostenere chi ci è stato di aiuto. Da qui è nata l’idea di questo progetto e la collaborazione con la Fondazione IEO-MONZINO, cui ci sentiamo di dare il nostro supporto in questo modo”.

Il sito del progetto è www.bikelifetour.it da dove si accede direttamente alla pagina di donazione della Fondazione IEO-MONZINO. L’obiettivo è ambizioso e la finalità è molto chiara: finanziare la ricerca attraverso una campagna di crowdfunding, grazie all’azione di sensibilizzazione di questa iniziativa.

L’avventura è in solitaria: Marco partirà da solo, seguito da un team tecnico, ma è prevista la possibilità di unirsi a lui lungo le varie tappe, prenotando la propria partecipazione con una donazione di minimo 30 euro: ci si iscrive scrivendo a info@comunicazionedifferente.it.

Pedalare rappresenta una sfida e nella scelta delle tappe l’organizzazione si è fatta guidare da 3 principi base: qualità delle strade, rappresentatività dei luoghi per il mondo del ciclismo, e sfida altimetrica complessiva, prendendo spunto dagli ideatori del Giro d’Italia e riportando quelle tappe a “misura d’uomo”. Il percorso si snoda attraverso strade uniche da un punto di vista paesaggistico, alla scoperta dell’incanto del nostro Paese, con il motto “solo cose belle”.

Il ciclista Marco Grieco ha un legame importante con la Sardegna: è cresciuto in quella terra ed è perdutamente innamorato delle sue contraddizioni. Per questo motivo ha desiderato intraprendere le ultime 7 tappe sull’isola: partendo da Cagliari e salendo lungo la costa occidentale arriverà ad Alghero, presso il fantastico punto panoramico di capo Caccia. La scelta di chiudere ad Alghero è dettata sia perché rappresenta un punto ciclistico importante per i circuiti sardi e sia perché proprio in quel periodo il GiroSardegna passerà per la città. E a Cagliari ad accogliere Marco ci sarà Andrea Mura, velista di fama internazionale – ha ricevuto dal Coni la medaglia d’oro al valore atletico nazionale per aver vinto due volte la Ostar, la transatlantica in solitaria – che ha deciso di dare il suo sostegno abbracciando l’iniziativa per dare un ulteriore messaggio di condivisione.

L’alimentazione sarà coprotagonista del tour grazie alla partecipazione del Cerchio Naturale, un centro di Roma specializzato nel proporre prodotti alimentari di filiera Italiana certificata che curerà il menù dello sportivo. Tra gli ingredienti importanti saranno presenti i grani antichi, protagonisti della nostra tabella alimentare affiancati da altri nutrienti naturali. Una scelta dettata sia dall’approccio positivo che Il Cerchio Naturale ha nei confronti dello sport, inteso come elemento di prevenzione per la propria salute sia per la sensibilità che gli organizzatori hanno verso il concetto di benessere legato alla buona tavola. Sport e alimentazione sono un binomio fondamentale, ed esprimono in pieno il concetto di benessere e la filosofia del tour, che vuole essere anche un inno alla vita.

SOSTIENI L’EVENTO
  • 1 SETTEMBRE
    Roma – Viterbo – Lago di Bolsena – Acquapendente
  • 2 SETTEMBRE
    Acquapendente – Abbadia San Salvadore – Siena
  • 3 SETTEMBRE
    Siena – Volterra – Lucca
  • 4 SETTEMBRE
    Lucca – Pievenelago – Sestola – Pavullo nel Frignano – Vignola – Maranello
  • 5 SETTEMBRE
    Maranello – Modena – Parma – Piacenza
  • 6 SETTEMBRE
    Piacenza – Cremona – Lodi – Milano
  • 7 SETTEMBRE
    Milano (Stop)
  • 8 SETTEMBRE
    Milano – Lago di Como – Ghisallo – Lecco – Bergamo – Darfo Boario Terme
  • 9 SETTEMBRE
    Darfo Boario Terme – Riva del Garda
  • 10 SETTEMBRE
    Riva del Garda – Verona
  • 11 SETTEMBRE
    Verona – Vicenza – Bassano del Grappa – Asiago
  • 12 SETTEMBRE
    Asiago – Treviso – Venezia
  • 13 SETTEMBRE
    Venezia (Stop)
  • 14 SETTEMBRE
    Venezia – Chioggia – Ravenna
  • 15 SETTEMBRE
    Ravenna – Forlì – San Marino – Pesaro
  • 16 SETTEMBRE
    Pesaro – Ancona – Jesi – Macerata – Ascoli – San Benedetto del Tronto
  • 17 SETTEMBRE
    Isernia – Benevento – Caserta – Giugliano – Napoli (trasferimento Napoli – Cagliari)
  • 18 SETTEMBRE CAGLIARI
    (stop)
  • 19 SETTEMBRE
    Cagliari – Pula – Sant’Antioco
  • 20 SETTEMBRE
    Sant’Antioco – Portixeddu
  • 21 SETTEMBRE
    Portixeddu – Torre dei Corsi
  • 22 SETTEMBRE
    Torre dei Corsi – San Giovanni di Sinis
  • 23 SETTEMBRE
    San Giovanni di Sinis – Santu Lussurgiu
  • 24 SETTEMBRE
    Santu Lussurgiu – Bosa
  • 25 SETTEMBRE
    Bosa – Alghero

CON IL PATROCINIO DI:

SPONSOR:

Prossimi Eventi

Dai un’occhiata ai prossimi Eventi

SCOPRI DI PIU’

“Grazie per avermi offerto un’esperienza in cui ho respirato un’aria familiare, quella artistica vera, di cui mi sento rappresentante. Con l’augurio di poter collaborare insieme in futuro.”

Sergio D'Offizi, Autore della fotografia cinematografica italiana

“Lei si integrata nell’azienda, ne diventa partecipe ed è sempre pronta a dare la sua energia per aiutare la barca sulla quale ha deciso di salire e dalla quale ha ricevuto accoglienza. E’ una persona affidabile con valori umani importanti e sul piano professionale è in continua voglia di crescita”.

Paolo Panczyk, Direttore Artistico di Studio13 make-up

Ho collaborato con:

Comunicazione Differente

    Torna in cima